Italiano English

Opere

 
Si percepiscono tratti di figure, spunti di paesaggi derivati da energiche e decise pennellate di colore. La materia pittorica che solca la tela crea l’immagine pensata dall’artista e tramutata in tinte vivaci. Da un lato sono i silenzi degli scorci naturali, dai prati ai boschi, che trovano, nei quadri di Alessia, situazioni opposte ricercate oltre, nei grattacieli e nelle strade delle grandi metropoli.
 
Queste sono le principali tematiche in cui la positiva aggressività della giovane pittrice si rinnova in una vera esplosione. E’ tale carica che dà origine alle opere, in cui allo spettatore non resta che ricercare le sensazioni private, solo anticipate dalla mano creativa. Il silenzio, la visione onirica, la dimensione di ricordi che emozionano, il desiderio di libertà, la volontà di raccontarsi e raccontare, sono solo alcune delle letture che si ritrovano nei paesaggi naturali.
 
Città all’apparenza deserte intrappolano dinamismo, frenesie e velocità appartenenti a un tempo differente dalle realtà precedentemente descritte. In entrambe le situazioni però, opposte e contrapposte, si osservano scie, luci, tratti, gocciolature e macchie, che riempiono lo spazio originariamente bianco, donando ad esso nuova vita attraverso vere e proprie scenografie.

dalla critica di Lara Treppiede – Critica d’Arte